De liefde heeft liefde come solo argomento.

Si estendevano campi rosso scuro all’infinito, sembravano coltivati a margherite da sbocciare, Cioè, progettate per essere sempre chiuse nei boccioli e non schiudersi mai. Le meraviglie della genetica. Il cielo una copertina blu scuro, di quel colore che c’è solo di giorno e che di notte è impossibile. Eravamo vicini e muti. Non ce l’eravamo detto, ma sapevamo entrambi che … Continua a leggere

Forse per i passerotti questa è la luna

  La stanza era bianca. E quando dico bianca intendo tutta: pareti, pavimenti, mobili, infissi delle finestre, tutto. Grande come metà campo da calcio. Sulla parete in fondo erano allineati circa 10 riflettori, con il fascio di luce puntato dritto davanti a loro, a massima potenza, verso chi entrava. Tant’è che i miei occhi ci hanno messo un po’ ad … Continua a leggere

Fania

Nero chiaro fuori dai vetri, alle tastiere Magdalene. Magdalene. Bella come una maledizione lanciata dal tuo migliore amico. Riccioli rosso scuro come scalda pensieri, in attesa che tutti uscissero dai pori sotto le unghie e andassero a premere qualche nota. Lo sanno in pochi, effettivamente, che non tutti i sonni sono uguali. Alcuni per dormire suonano, e suonando arrivano alla … Continua a leggere

Leggenda Flerica

Ogni passo sembra calcolato da Dioniso in persona. Così che anche lo svenire per via del troppo sbandamento sembri un invito in carta dorata al mondo distruttivo della lussuria. Distruttivo e Perfetto. E con Lussuria non intendo solo l’arrampicarsi nella carne altrui, ma tutto quello che produce estasi immediata o immediatamente dopo. Nelle vie i sensi mancavano ad ognuno che … Continua a leggere

Leni

I kneel before her, beneath this frozen sky Beneath her shoulder, beneath her evil eye She towers over this male who is a fly My sci-fi lullaby I kneel before her, beneath this frozen sky I beg below her, my limbs are paralyzed She beats me harder than any kind of guy My sci-fi lullaby

velluto osseo

  il sesso cancella fette di vita che uno nemmeno s’immagina. Sarà anche stupido, ma la gente si stringe con quello strano furore un po’ panico e la vita ne esce stropicciata come un bigliettino stretto in un pugno, nascosto con una mossa nervosa di paura. Un po’ per caso, un po’ per fortuna, spariscono nelle pieghe di quella vita … Continua a leggere